Log directory is not writable - please CHMOD e107_plugins/log/logs to 777


 

Calendario: feste in campo e poi inutili soste...e il Torneo di Capodanno?

Scritta da Max il: lunedì 24 luglio 2017 - 07:29 34 nella categoria: Attualità

Nella settimana che inizierà oggi, sarà varato il caledario del campionato di serie A 2017/18, ci saranno delle novità rispetto alle ultime stagioni, un ritorno al passato, che fisserà delle partite durante i giorni delle festività natalizie e di capodanno. Un avvicinamento alla Premier League? campionato non certo più competitivo del nostro ma 

sicuramente più appetibile da sponsor e tv? Non proprio, perchè se fino allo scorso anno il campionato si fermava da poco prima di natale per riprendere intorno all'epifania (a volte proprio il 6 gennaio si riprendeva a giocare), quest'anno durante le festività si giocherà, per poi fermarsi inutilmente in una domenica di gennaio... Putroppo l'incapacità di chi dirige da una dorata poltrona il calcio italiano mette a nudo le pecche di un sistema che rallenta ed impedisce la crescita di un movimento dalle sconfinate possibilità e tra 5 nni ci sarà il problema del mondiale in inverno... Ma perchè negli anni 80, il calcio italiano era all'avanguardia? Probabilmente era diretto da persone capaci e lungimiranti, infatti, nella stagione 1980/81, la prima post europeo in Italia e a due anni da un mondiale che poi si rivelò trionfale per gli Azzurri, nel nostro paese, per far fronte ad una sosta forzata del campionato durante le festività, fu organizzato l'ormai dimenticato "Torneo di Capodanno". Fu organizzato perchè la nazionale fu invitata a disputare il Mundialito in Uruguay, tra le nazionali che fino al 1980 avevano vinto almeno un mondiale, vi parteciparono oltre all'Italia, la Germania, l'Uruguay, l'Argentina ed il Brasile, oltre all'Olanda finalista delle ultime due edizioni dei mondiali che prese il posto dell'Inghilterra che vi rinunciò. Il "Torneo di Capodanno, ebbe inizio il 4 gennaio per poi concludersi con le semifinali l'11 gennaio, mentre la finale fu giocata a fine stagione il 14 giugno. A parteciapre a questo torneo insolito ed invernale, furono tutte le 16 squadre della serie A, suddivise in 4 gironi da 4. Fu permesso ad ogni squadra di prendere in prestito un giocatore straniero da aggiungere a quello già in rosa, l'unico che permetteva allora il regolamento. La Kermesse fu a tinte bianconere, anche se la Juventus perse la finale del 14 giugno, infatti, a trionfare fu l'Ascoli di Coastantino Rozzi, vulcanico presidente che portò il club piceno ad essere una delle più belle realtà dell'epoca. Tutti i club vi parteciparono, disputarono i match con la massima serietà e determinazione, infatti, la stessa Juventus, che in uno stadio "Del Duca" di Ascoli gremito perse la finale, schierò la seguente formazione: Zoff, Gentile, Cabrini, Furino, Brio, Scirea, Marocchino, Tardelli, Bettega, Brady, Fanna,  a partita in corso, Marocchino fu sostituito da Causio, una Juventus che presentava 6 giocatori che un anno dopo divennero "Campioni del Mondo"... le reti? Dopo il vantaggio dell'Ascoli realizzato da Trevisanello al 50°, pareggio per la Juve, Tardelli al 70° ma un rigore al minuto 82, permise ad Adelio Moro di realizzare la rete della vittoria.Ma un po' di storia Juventina in quella vittoria dell'Ascoli c'era comunque, infatti, in campo con la maglia numero 9 dell'Ascoli che per l'occasione indosso la tradizionale divisa bianconera, c'era Pietro Anastasi, Juventino DOC che concluse così la sua carriera calcistica italiana, con una vittoria in bianconero contro la sua squadra del cuore. Per la cronaca, Anastasi l'anno successivo, concluse definitivamente la sua carriera in Svizzera, vicino alla sua Varese (città d'adozione dove vive tutt'ora) indossando il bianconero del Lugano e realizzadno 10 reti in 14 partite... Rubando le parole ad una celebre canzone...storia d'altri tempi, quando prima del televisore, quando si giocava per rabbia e per amore.....si l'amore per il calcio, più forte di quello di una settimana in pieno inverno ai caraibi...



Commenti:  0 | Stampa: Stampa veloce



facebook




trofei_2019.jpg
 
Numero_soci_2019.jpg
 
 Buono partita.png
 
app_android.jpg
 
contattaci_nero_e_giallo.jpg
scrivi_un_articolo.jpg
 
bandiera_juve.gif
 
meteo_it_2.jpg
meteo_melegnano_2.jpg
meteo_Calcio_2.jpg
 
Uniti per un solo amore.jpg
Juventus_Card.png
servizio_pullman.jpg
trasferte.jpg
 guarda_video_juve_stadio_.jpg
 Emozione.jpg




Tennis.png
 
amici.jpg
 
TB_icona_250.jpg
 
blog_luca_marotta.jpg
 
logo_orange_stings.jpg

foto_divisorio_sondaggio.jpg



 
 

 

Chatbox


Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


RozziEugenio16
Ciao!!

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

fabiettto
sono residente in Puglia... Posso iscrivermi regolarmente al club?

rozzieugenio
Ciao a tutti!! Come và?

Prof72
Ora mi sento parte integrante del club.finalmente mi sono iscritto per tifare con tutti voi.

sef1897
Saluti ...

Prof72
Ciao a tutti sono stato assente per un bel Po ma torno con piacere tra gli amici bianconeri.

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Elettrik79.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web oskarre64.
Ora puoi tifare con noi!