Log directory is not writable - please CHMOD e107_plugins/log/logs to 777


 

Colpa dimezzata pena raddoppiata!

Scritta da vikingo32 il: venerdì 24 agosto 2012 - 02:28 55 nella categoria: L'angolo di Farsopoli

Ebbene sì, questa proprio non ce l’aspettavamo. Proprio quando pensavamo di averle viste tutte, la “giustizia” (rigorosamente virgolettato) sportiva ci stupisce. A dire il vero, ha stupito anche il giornale salmonato che di solito sulle sentenze è infallibile…
Ma cerchiamo di fare un po’ d’ordine perché di cose ne sono successe parecchie.

Dopo la sentenza di primo grado della commissione disciplinare, che lo aveva condannato a 10 mesi di squalifica, Antonio Conte aveva deciso di giocare la partita a modo suo. Via l’avvocato Briamonte, colpevole di aver fatto pressioni per patteggiare, e dentro un autentico top player tra gli avvocati: Giulia Bongiorno.
 
Tanto per essere chiari nessuno di noi si era fatto troppe illusioni sul proscioglimento, vero obbiettivo dichiarato da Conte, ma la Bongiorno nella sua arringa ho toccato dei punti molto importanti. Inanzitutto ha spiegato come in questa “giustizia” sportiva il patteggiamento sia quasi l’unica strada data l’impossibilità di difesa, poi ha aspramente criticato il fatto che sia stato impedito alle difese di controinterrogare il pentito unico modo per testarne la credibilità, successivamente ha spiegato che il vero motivo che avrebbe spinto Carobbio a fare il nome di Conte (davanti a Palazzi, ricordiamolo, non davanti al pm di Cremona) sarebbe un tentativo estremo del giocatore di derubricare il proprio reato da associazione a delinquere pluriaggravata dal carattere transnazionale, con un rischio di pena pesantissimo, a semplice frode sportiva con accordi di spogliatoio, con pene molto più leggere. Inoltre la Bongiorno ha ricordato come i due pentiti Carobbio e Gervasoni si siano contraddetti a vicenda e, su Albinoleffe-Siena il “non poteva non sapere” è una motivazione che la Cassazione non accetta.
 
A queste contestazioni il procuratore Palazzi ha ribattuto dicendo che non c’era bisogno di testare la credibità del pentito da parte delle difese perché l’aveva già testato lui(?) e poi non c’è tempo…Inoltre non è vero che Carobbio (Pippo per gli amici) ha ritrattato più volte le proprie affermazioni, le ha migliorate…Secondo il procuratore è pacifico che Carobbio possa mentire per alleggerire la sua posizione ma non è detto che l’abbia fatto (EEHHH??? COME???).
 
L’avvocato De Rensis, invece, ha insistito sulla famigerata riunione tecnica ricordando come tutti i presenti hanno parlato di un discorso molto emotivo da parte di Conte che li aveva toccati particolarmente, cosa che striderebbe con un successivo accenno ad un già raggiunto accordo per pareggiare e non si spiega perché non siano stati deferiti anche tutti i presenti ma a questo interrogativo il procuratore Palazzi ha stupito tutti rispondendo che i giocatori chiamati eventualmente a rispondere di omessa denuncia per la presenza alla riunione avrebbero potuto rispondere di essersi assentati proprio in quel momento magari per bisogni fisiologici (!) cosa che lo staff tecnico non avrebbe potuto fare…
 
Infine l’Avvocato Chiappero ha spostato l’attenzione sul vice di Conte, Alessio. Non si capisce cosa abbia fatto per meritarsi questo processo visto che il procuratore federale non si è degnato nemmeno di ascoltarlo in precedenza.
 
Il giorno successivo arriva il dispositivo della sentenza e accade l’incredibile: Conte prosciolto per l’omessa denuncia di Novara-Siena mentre viene confermata quella di Albinoleffe-Siena ma restano confermati i 10 mesi di squalifica! Per Alessio piccolo sconto da 8 mesi si scende a 6. Questa ennesima sentenza-beffa ha mandato nuovamente su tutte le furie il presidente Andrea Agnelli che ha reagito con un comunicato durissimo. Proprio non si capisce come si possa venire prosciolti da un capo di imputazione su due senza vedersi riconoscere alcuno sconto.
 
Una risposta pare darla il professor Sandulli, già tristemente noto agli juventini per i (mis)fatti del 2006. Intervenendo a Radio Capital Sandulli afferma che a Conte è andata pure bene perché c’erano gli estremi per l’illecito sportivo… Sandulli vede cose che neanche il pm ed il gip di Cremona riescono a vedere, evidentemente il biaconero gli fa strani effetti visto che nel 2006 si inventò l’illecito strutturato…
 
Il fatto che un membro della commissione giudicante, prima ancora che vengano rese note le motivazioni, si permetta simili esternazioni appaiono come un fatto grave e convincono Conte ad indire una conferenza stampa insieme ad Angelo Alessio e i suoi legali, Conte usa parole pesantissime verso chi ha messo in dubbio la sua credibilità preferendo quella di chi “per tre anni e mezzo si è venduto le partite tradendo la sua famiglia e i suoi compagni”.
 
Mentre Conte parlava la FIGC faceva uscire le motivazioni della sentenza (un tempismo eccezionale), leggendola capiamo che Carobbio non è più credibile per Novara-Siena, la riunione tecnica in cui Conte parla di accordo per pareggiare? Mai esistita! Noi lo sapevamo dall’inizio al contrario di certi pennivendoli che ora si guarderanno bene dallo scusarsi anche perché gli viene fornito un altro appiglio: Albinoleffe-Siena! Strano perché di questa partita non si è parlato quasi mai mentre ora sui soliti giornali verrà descritta come la madre di tutti gli scandali.
 
Cosa c’è suAlbinoleffe-Siena? Il patteggiamento di Stellini, collaboratore di Conte. In realtà Stellini dice che fu sua l’idea di chiedere a Carobbio di prendere contatti con i bergamaschi per la gara di ritorno e Conte non ne sapeva nulla ma,secondo la commisione di giustizia federale, ciò non è possibile. Conte è un accentratore! A nulla vale la deposizione di Stellini in cui quest’ultimo racconta di aver suggerito a Carobbio di andare dalla moglie che stava per partorire senza dire nulla a Conte perché il mister non gli avrebbe mai dato il permesso (ma non era un accentratore?), evidentemente al mister non dicevano proprio tutto...
 
C’è poi il caso Mastronunzio che, secondo il credibile ad intermittenza Pippo Carobbio,si sarebbe opposto al fatto di far vincere l’Albinoleffe e, per questo motivo, sarebbe stato messo fuori squadra da Conte. Si legge nelle motivazioni: “Fu così che l’unico a dissociarsi fu il calciatore del Siena Mastronunzio, il quale in virtù dei suoi recenti trascorsi tra le file dell’Ascoli, avrebbe preteso che un analogo trattamento di favore il Siena lo riservasse anche alla propria ex squadra, che avrebbe incontrato di lì a poco, anch’essa impegnata, al pari dell’Albinoleffe, nella lotta per non retrocedere. L’allenatore Conte, dopo aver preso atto di tale dissociazione non convocò più, da allora e fino al termine del campionato, il Mastronunzio, sia per le rimanenti gare che per i relativi ritiri, consentendo solo che lo stesso partecipasse agli allenamenti.” In realtà Mastronunzio saltò le ultime tre gare per infortunio, lo ha dichiarato lo stesso giocatore a Sportitalia nella serata del 23 agosto ma sarebbe stato facilmente riscontrabile sul sito ufficiale del Siena. Secondo i giudici questo comportamento è al limite dell’illecito sportivo e ben oltre l’omessa denuncia e, per questo motivo, basta e avanza per giustificare la condanna di dieci mesi…
 
Il tifoso juventino comincia a vedere fantasmi ovunque, non capiamo cosa significa “non poteva non sapere”. Non lo capiamo dopo che abbiamo assistito a casi in cui il Milan si salva dalla b perché Galliani non sapeva cosa faceva Meani oppure Moratti non sapeva che i pedinamenti li aveva ordinati Facchetti…



Commenti:  0 | Stampa: Stampa veloce



facebook
http://jcmelegnano.net/e107_plugins/autogallery/autogallery.php?show=TRASFERTE%20STORICHE



trofei_2019.jpg
 
Numero_soci_2019.jpg
 
 Buono partita.png
 
app_android.jpg
 
contattaci_nero_e_giallo.jpg
scrivi_un_articolo.jpg
 
bandiera_juve.gif
 
meteo_it_2.jpg
meteo_melegnano_2.jpg
meteo_Calcio_2.jpg
 
Uniti per un solo amore.jpg
Juventus_Card.png
servizio_pullman.jpg
trasferte.jpg
 guarda_video_juve_stadio_.jpg
 Emozione.jpg




Tennis.png
 
amici.jpg
 
TB_icona_250.jpg
 
blog_luca_marotta.jpg
 
logo_orange_stings.jpg

foto_divisorio_sondaggio.jpg



 
 

 

Chatbox


Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


RozziEugenio16
Ciao!!

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

fabiettto
sono residente in Puglia... Posso iscrivermi regolarmente al club?

rozzieugenio
Ciao a tutti!! Come và?

Prof72
Ora mi sento parte integrante del club.finalmente mi sono iscritto per tifare con tutti voi.

sef1897
Saluti ...

Prof72
Ciao a tutti sono stato assente per un bel Po ma torno con piacere tra gli amici bianconeri.

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Elettrik79.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web oskarre64.
Ora puoi tifare con noi!