News: Juventus – Sassuolo vista dal web
(Categoria: Commenti ai match)
Inviato da nuccia_13
martedì 06 febbraio 2018 - 23:23 29


Ecco una selezione dei primi commenti a caldo, estratti al termine della partita da alcuni tra i principali siti web. Una panoramica che consentirà un rapido confronto tra le varie voci che si alzano dal “coro dei giornalisti” per giudicare la prestazione della nostra amata Juventus: devastante e mai in affanno, praticamente perfetta!



TUTTOSPORT.COM: Juventus esagerata: 7-0 al Sassuolo, tripletta di Higuain e spettacolo allo Stadium Tremendista e concentrata con un Pjanic sontuoso: troppa Juventus per il Sassuolo, che viene stordito dalla partenza missilistica dei bianconeri. Primo gol al 9’ (Alex Sandro), 3-0 in meno di mezzora con la doppietta di Khedira e partita che finisce lì: gli emiliani avviliti finiscono per essere travolti dalla voglia di segnare che contagia i giocatori juventini e in particolare Gonzalo Higuain. Il Pipita, alla fine, ne segna tre, tenendo alta la tensione del secondo tempo che altrimenti rischierebbe di diventare una lenta processione verso il fischio finale. Non è il Sassuolo che si è scansato, è la Juventus che lo ha spinto da parte con una superiorità schiacciante, già vista tante volte nel corso di questi sei anni.

CORRIEREDELLOSPORT.IT: Juventus-Sassuolo 7-0: Allegri scavalca Sarri Prova di forza impressionante della Juventus che rifila sette gol al malcapitato Sassuolo - quattro nel primo tempo, tre in meno di mezz'ora - prendendosi la vetta della classifica in solitaria almeno fino a stasera, quando a Benevento andrà in scena il derby campano col Napoli. Alex Sandro in mischia dopo nove minuti apre le danze, poi ci pensa Khedira a chiuderla con una doppietta (6 gol in campionato fino ad ora) sfruttando gli assist dello stesso Alex Sandro prima - spizzata di testa su angolo - e di Pjanic poi, con un lancio perfetto a innescare il contropiede. Dopo i quattro gol del primo tempo, la ripresa è poco più di un allenamento per i padroni di casa che badano a controllare senza forzare, trovando comunque in Higuain il cannoniere mai sazio: il Pipita vuole il gol e - mentre Politano lascia il campo dopo un'oretta anonima - infierisce sul Sassuolo sbriciolandolo con una tripletta: diagonale potente dal limite, tap in a porta vuota dopo aver dribblato anche Consigli in contropiede e infine taglio in area rifinito con il suo classico "tocco sotto" a scavalcare il portiere. E' la prima tripletta dell'argentino con la maglia bianconera.

GAZZETTA.IT: Juve-Sassuolo 7-0, tris Higuain, doppietta Khedira, in gol Alex Sandro e Pjanic La Juve ha passato un freddo pomeriggio di inizio febbraio a bullizzare il Sassuolo: un’ora e mezza di tiri in porta e palloni rovesciati in rete contro una squadra troppo brutta per essere vera. Pallottoliere alla mano, i gol all’Allianz sono così abbondanti che gli infortuni prima e durante il match non tolgono il buonumore alla Signora. Dentro a questo 7-0, ridondante e un po’ rococò, ecco la bellezze di certe geometrie a centrocampo, la corrispondenza di amorosi sensi tra Pjanic e Khedira e, soprattutto, lo strapotere di Higuain, mai così tonico.

SPORTMEDIASET.IT: Juve-Sassuolo 7-0: strepitosa prova d'orchestra e super-Pipita Ci sono partite così: brutali, nella loro semplicità, nel risultato, nei modi e nei tempi per ottenerlo. Ci sono partite da Juve, a prescindere: dove tutto funziona e tutti -tranne Gigi Buffon, forse- sono capaci di andare in gol. Lo ha fatto subito Alex Sandro, lo ha seguito poco dopo Khedira con una doppietta, ha fatto la sua parte Pjanic: dopo soli 38', sul 4-0, Juventus-Sassuolo era già parte integrante della classifica di Serie A, in attesa del risultato finale. Valido per la differenza-reti che in un certo caso -si sa- determina chi vince lo scudetto. E il finale si è specchiato nel secondo tempo di Gonzalo Higuain che non poteva esimersi dal partecipare al banchetto, dopo aver lavorato sodo per sé e per gli altri, ormai le due fasi gli appartengono. Tripletta del bomber, per siglare il 7-0 che è umiliante per chi lo subisce. Anche se lo subisce da una Juve così.

SPORT.SKY.IT: Juventus-Sassuolo 7-0: doppio Khedira e tripletta Higuain La Juventus si abbatte sul Sassuolo: 7-0 e bianconeri che portano a 7 le vittorie consecutive. Partita chiusa già dopo 27’ con il gol di Alex Sandro e la doppietta di Khedira, cui hanno fatto seguito le reti di Pjanic e le tre dello scatenato Higuain nella ripresa. Partita praticamente perfetta della Juve e pomeriggio da dimenticare alla svelta per un Sassuolo mai pervenuto e che ora rischia di sentirsi meno tranquillo con 5 punti di distanza dalla zona retrocessione, nonostante le sconfitte di Spal (2-0 con il Cagliari) ed Hellas Verona (0-1 con la Roma).

RAINEWS.IT: Juventus a valanga sul Sassuolo, 7-0! Bianconeri spietati e cinici. Al 9' batti e ribatti su calcio d'angolo, la zampata di Alex Sandro apre lo score. Altro corner al 25', il terzino brasiliano prolunga di testa e taglia fuori la difesa, Khedira ringrazia e firma il raddoppio. Appena due minuti dopo, il tedesco si fa trovare pronto a partire sul lancio di Pjanic e vola solitario a siglare la doppietta. Al 35', poi, restituisce l'assist appoggiando di testa un pallone che il centrocampista bosniaco manda a sibilare nell'angolino basso alla destra di Consigli. Buffon fa il suo sul diagonale di Lirola innescato da Berardi (si era già sul 3-0). Ripresa di puro controllo per i bianconeri, Allegri si permette di esaurire le sostituzioni subito per scongiurare grane fisiche (nel primo tempo, infatti, fuori l'infortunato Matuidi per Marchisio). Iachini cambia modulo dopo gli inserimenti di Matri per Berardi e Biondini per Politano. Ma i neroverdi continuano a non capire quello che succede. E' molto presente, invece, Higuain che regala una tripletta e si porta a casa il pallone.

EUROSPORT.IT: La Juventus umilia il Sassuolo: 7-0, doppietta di Khedira e triplo Higuain Un divario imbarazzante, una partita troppo facile per la Juventus momentaneamente prima, in attesa della risposta del Napoli impegnato nel posticipo a Benevento. La resistenza del Sassuolo dura nove minuti, tempo utile al vantaggio di Alex Sandro che apre il festival del gol. Khedira (doppietta) e Pjanic rendono il passivo già molto duro nel primo tempo. Nella ripresa, però, non c’è traccia di orgoglio da parte della banda Iachini e il Pipita si prende la scena con una tripletta che per lui rappresenta una prima volta in bianconero. La Vecchia Signora non vinceva 7-0 in Serie A dal novembre 2014 contro il Parma, con Tevez nelle vesti dell’Higuain di oggi.

GOAL.COM: Juventus-Sassuolo 7-0: Diluvio bianconero, tripletta di Higuain Tutto davvero troppo semplice. La Juventus disintegra il Sassuolo, mettendo per qualche ora pressione al Napoli impegnato a Benevento. Ai campioni d'Italia basta ragionare senza nemmeno accelerare. In forte ascesa – psicofisica – Khedira: per lui una doppietta e, soprattutto, segnali ampiamente positivi in vista dei prossimi impegni. Higuain, dopo quella di Bergamo, sforna un'altra prestazione imponente impreziosita dalla prima tripletta stagionale. Sul fronte neroverde, invece, solo rassegnazione. La sfida, sostanzialmente, dura 9'. Imponente il divario tecnico tra le due formazioni, con gli emiliani alle prese con enormi problemi difensivi.

CORRIERE.IT: Juventus-Sassuolo 7-0: gli emiliani resistono solo 9 minuti La Doveva essere una partita “a rischio”, secondo il monito di Max Allegri alla vigilia. Invece l’unico rischio lo corre il pallottoliere, messo a dura prova dalla Juventus e naturalmente dal Sassuolo, attore non protagonista del kolossal che va in scena allo Stadium: finisce 7-0, con 4 gol nel primo tempo, evento mai verificatosi nell’era del nuovo impianto bianconero. Khedira, segna una doppietta, Higuain una tripletta, mentre Alex Sandro ha l’onore di aprire le marcature e Pjanic di impreziosirle, con un destro da fuori area, che vince il “premio” di gol più bello nel tiro a segno della Juve.

ILRESTODELCARLINO.IT: Juventus-Sassuolo 7-0, neroverdi sepolti Va bene tutto. La Juventus è più forte. Ha individualità di spicco. Sicuramente rispetto a quella del povero Iachini, ha una squadra che viaggia lontano anni luce dal pianeta neroverde. Ma tutto ciò non può giustificare la totale assenza del Sassuolo che deve aver interpretato questa trasferta come una gita fuori porta, subendo una sconfitta imbarazzante anche da raccontare, sia per il pesante passivo (7-0), ma anche per un atteggiamento remissivo inspiegabile. Per la Juve quello di oggi è stato ‘solo’ un salutare allenamento nel corso del quale Higuain con una tripletta ha potuto incrementare il proprio bottino personale, entrando in scena per il gran finale quando la Juve era già avanti 4 a 0. Difficile addentrarsi nei giudizi soprattutto sui bianconeri, spietati e cinici nell’accanirsi fino alla fine contro un’armata brancaleone che non ha fatto nulla per farsi perdonare. La fame ce l’aveva la Juve che in attesa del Napoli torna in vetta, quando invece il Sassuolo avrebbe il dovere, anche morale, di provare a colmare il gap tecnico contro avversari di questo livello, con il carattere.
 
 
 



Questa news proviene da Juventus Club Melegnano
( http://jcmelegnano.net/news.php?extend.4927 )