Napoli – Juventus vista dal web

Scritta da nuccia_13 il: mercoledì 06 dicembre 2017 - 01:11 03 nella categoria: Commenti ai match

Ecco una selezione dei primi commenti a caldo, estratti al termine della partita da alcuni tra i principali siti web. Una panoramica che consentirà un rapido confronto tra le varie voci che si alzano dal “coro dei giornalisti” per giudicare la prestazione della nostra amata Juventus: è tornata la Juve di una volta, implacabile in attacco e blindata a centrocampo e in difesa!

TUTTOSPORT.COM: Higuain zittisce Napoli: gode la Juventus che si porta a -1 La madre di tutte le partite finisce così: Juventus batte Napoli 1-0 al San Paolo con rete di Gonzalo Higuain. Miglior sceneggiatura e film non potevano esserci per i campioni d’Italia che in classifica si portano a -1 dai partenopei. Una prova perfetta da parte della squadra di Allegri, compatta e tosta, con il Pipita e Dybala scatenati: pericolosi e sempre pronti a dare una mano al gruppo con i recuperi. Il braccio e la mente. Ma anche Douglas Costa si è sacrificato il giusto e Buffon ha alzato la guardia a modo suo, come tutta la difesa. Napoli troppo spuntato: inutile fare gioco e creare tanto se poi manca la conclusione vincente là davanti, soprattutto con la retroguardia avversaria schierata. Avesse avuto Higuain… Ma l’argentino ha cambiato colori ed è diventato eroe, giocando con la mano appena operata e dolorante. Un’infiltrazione e via, per dimostrare ai tifosi sugli spalti di che pasta è fatto. Una dimostrazione di forza e classe, di abnegazione e volontà. "Pipitissimo" al San Paolo, bomber e anche stopper sui calci da fermo, per la disperazione del presidente Aurelio De Laurentiis, indicato dopo il gol (il suo quinto da ex), con quella mano e lo sguardo a cercare la tribuna, lontana ma ben inquadrata. E così, il campionato, se possibile, si riapre ancora di più, come da anni non succedeva, in attesa della risposta dell’Inter.

CORRIEREDELLOSPORT.IT: Napoli-Juventus 0-1: Higuain sbanca il San Paolo Juve solida in difesa, concreta davanti, con un gol in avvio di partita sulla falsariga della partita di aprile dello scorso campionato. Allora fu Khedira, stasera è Higuain, solo che stavolta il gol del Napoli non arriva e al San Paolo i campioni d'Italia si prendono tre punti pesantissimi per classifica e morale, riacciuffando di fatto la squadra di Sarri e riaprendo tutti i giochi scudetto. Dopo la rete del Pipita - 5 centri su 5 sfide alla sua ex squadra - il primo tempo passa in controllo e la ripresa con qualche scossone in più ma con il pullman ben parcheggiato davanti a Buffon: azzurri costretti alla prima sconfitta in campionato e prova di forza nel momento più delicato, ribadita la propria candidatura al settimo titolo consecutivo e promemoria a tutte le avversarie: per portare via il tricolore da Torino servirà qualcosa di straordinario.

GAZZETTA.IT: Napoli-Juventus 0-1: decide Higuain su assist di Dybala. Allegri a -1 da Sarri E alla fine sorride sempre lui, Gonzalo Higuain, con quella faccia un po' così, tra lo strafottente e il soddisfatto. La mano che ha tenuto in apprensione i tifosi della Juventus non ha impedito all'attaccante argentino di segnare la terza rete al San Paolo da juventino. Che lo fischino pure: lui risponde coi gol. Questo poi è pesantissimo, perché permette alla Signora di accorciare le distanze dalla capolista Napoli: -1. Colpo grosso a casa del nemico, cui stavolta il bel gioco e il possesso palla non bastano per evitare la sconfitta, per di più con il Pipita operato alla mano sinistra lunedì scorso (e in campo con una fasciatura), senza Mandzukic (out per un problema al polpaccio nell'ultimo allenamento) e con Cuadrado e Bernardeschi acciaccati.

SPORTMEDIASET.IT: Napoli-Juventus 0-1: Higuain rilancia i bianconeri Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, la Juventus è ancora viva e vegeta e il campionato avrà la sua regina dell'ultimo lustro abbondante tra le protagoniste fino in fondo. Se non altro perché il primo gancio destro che avrebbe potuto far barcollare veramente le certezze bianconere è andato a vuoto, mancato da un Napoli volenteroso e brillante nell'atteggiamento, ma ben imbrigliato dal più classico degli atteggiamenti operai, provinciali e determinati della Madama. Quando giocano così i bianconeri sono pressoché insuperabili, e tutte le incertezze difensive di questo inizio stagione svaniscono. Al San Paolo ha vinto la Juve, uno 0-1 firmato Higuain con tanto di esultanza polemica che ha avverato i peggiori incubi dei tifosi partenopei, ripiombati nell'incubo del vorrei ma non posso.

SPORT.SKY.IT: Napoli-Juve 0-1: decide Higuain, bianconeri a -1 dalla capolista Chiamatela pure la partita delle partite. Per Napoli-Juventus stavolta non ci sono definizioni alternative. Ha vinto la squadra di Allegri, 1-0, al termine di un confronto che rende il campionato nuovamente incerto e ancora più spettacolare. Ora, in attesa di Inter-Chievo, c'è un solo punto che separa la Juve, seconda, dal Napoli primo in classifica. E poi Higuain, suo il gol decisivo. Dopo l’intervento alla mano sinistra, la sua presenza sembrava impossibile a inizio settimana, per poi diventare probabile fino a ieri e certa solo a poche ore dal fischio d’inizio. Un escalation che renderà ancora più insonne la notte dei suoi ex compagni di squadra e dei suoi ex tifosi. Insonnia che diventa incubo se si considera che gli azzurri hanno perso solo 3 volte nelle ultime 45 partite di Serie A, 2 di queste proprio contro la Juve.

RAINEWS.IT: La Juventus espugna il San Paolo, Napoli battuto 1-0 Per il Napoli arriva la prima sconfitta in campionato per mano della Juve che si porta ad un punto dalla vetta, ancora dei partenopei. Gara equilibrata, ma a decidere è l'ex Higuain che su un contropiede chirurgico affonda la sua ex squadra. Ora per il Napoli c'è anche il rischio sorpasso da parte dell'Inter che deve affrontare il Chievo al Meazza.

EUROSPORT.IT: Colpo Juventus al San Paolo, Higuain regala lo 0-1 a Napoli: bianconeri a -1 dalla vetta Eccola là, la Juventus. Quando tutti l’aspettavano, quando qualcuno l’aveva già data per spacciata, la squadra 6 volte consecutive campione d’Italia tira fuori orgoglio, solidità e soprattutto umiltà, espugnando così il San Paolo nella notte – fino a martedì prossimo – più importante della stagione. Un gol trovato in contropiede, e poi tanta, tantissima attenzione difensiva. Il Napoli si è impalato così, senza troppi spunti, di fronte al “pullman” bianconero che pericoli a capitan Buffon non ne ha praticamente mai fatti correre. La formazione rivisitata di Allegri – non si sa quanto per necessità o quanto per virtù – ha funzionato alla grande: un uomo in più – rispetto al solito – in mezzo al campo e il grande, grandissimo sacrificio di Dybala e Douglas Costa, autentici difensori in più in mezzo al campo. E poi, chiaramente, il gol di Higuain; che ‘da Higuain’ ha giocato e punito, colpendo alla prima ed unica chance della sua partita. Il Napoli dunque perde l’imbattibilità stagionale e riapre un campionato che fino alla fine – a meno di clamorose fughe – resterà un discorso a più parti. Tra le quali, naturalmente, c’è anche la ritrovata ‘Juventus operaia’ di Massimiliano Allegri.

GOAL.COM: Napoli-Juventus 0-1: Higuain zittisce il San Paolo, tre punti d'oro per Allegri La Juventus strappa tre punti di inestimabile valore in casa del Napoli. La gara viene decisa nel primo tempo proprio da Gonzalo Higuain, il più discusso e fischiato dagli spalti. Poi la squadra di Allegri si è sapientemente barricata nella sua metà campo, lasciando ai partenopei solo qualche tiro che non ha impensierito più di tanto Buffon. Adesso la Vecchia Signora è a -1 dalla vetta.

CORRIERE.IT: Napoli-Juventus 0-1, Higuain provoca, si vendica e riapre tutti i giochi Una notte all’improvviso riecco la Juve: gelida come la temperatura dentro il San Paolo, spietata come non lo era da un pezzo, tosta come nelle serate migliori. E con quel diavolo di Higuain, acceso dai fischi e dagli insulti del suoi vecchi tifosi, tutto è più semplice. Il Pipita avrà anche una mano sola funzionante, ma le gambe girano alla perfezione e scarica alle spalle di Reina il perfetto contropiede avviato magistralmente da Douglas Costa e completato da Dybala. Gonzalo è una sentenza: cinque gol in cinque partite alla sua vecchia squadra, tre al San Paolo, l’ultimo cambia gli equilibri nella lotta per lo scudetto. Gli azzurri restano primi, ma la Juve d’acciaio è già a un punto e domani i sarriani possono essere scavalcati dall’Inter, che aspetta il Chievo a San Siro. Il Napoli geometrico accusa il colpo. Compassato e preoccupato, quasi avesse paura di osare. Vince solo la sfida del possesso palla. Magra consolazione. Non trova spazi e la manovra sembra appassita, nonostante la spinta dei quasi sessanta mila di Fuorigrotta che incoraggiano la squadra anche dopo il novantesimo quando la delusione cala forte dentro lo stadio.

ILMATTINO.IT: Napoli, la sconfitta più amara: Higuain decide la sfida scudetto La Juve passa al San Paolo con un gol di Higuain. Letale il colpo del'argentino dopo 12 minuti che batte Reina, bravissimo già nel tentativo precedente a neutralizzare l'argentino. I bianconeri accorciano così a meno uno: la squadra di Sarri perde l'imbattibiità stagionale e s'interrompe la striscia di 26 partite utili consecutive. Azzurri sbiaditi in attacco e che commettono qualche errore di troppo in fase difensiva. Ko dopo 280 giorni e ora la Juve si avvicina a meno in attesa della partita dell'Inter contro il Chievo. Napoli mai pericoloso: Buffon compie due belle parate su Insigne nel giro di un minuto. La palla più pericolosa nel secondo tempo è ancora di Insigne con un diagonale fuori di sinistro. Decisivo Reina anche nel finale in una parata su Matuidi. Approccio troppo morbido del Napoli, privo del furore agonistico necessario: gli azzurri così s'imbattono sul muro bianconero ma escono comunque tra gli applausi del San Paolo.
 
 
 



Commenti:  0 | Stampa: Stampa veloce



facebook




 trofei.jpg
 
numero_soci_2017.png
 
 Buono partita.png
 
app_android.jpg
 
contattaci_nero_e_giallo.jpg
scrivi_un_articolo.jpg
 
bandiera_juve.gif
 
meteo_it_2.jpg
meteo_melegnano_2.jpg
meteo_Calcio_2.jpg
 
Uniti per un solo amore.jpg
tessera del tifoso.jpg
servizio_pullman.jpg
trasferte.jpg
 guarda_video_juve_stadio_.jpg
 Emozione.jpg




Tennis.png
 
amici.jpg
 
TB_icona_250.jpg
 
blog_luca_marotta.jpg
 
logo_orange_stings.jpg

foto_divisorio_sondaggio.jpg



 
 

 

Chatbox


Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


rozzieugenio
Ciao a tutti!! Come và?

Prof72
Ora mi sento parte integrante del club.finalmente mi sono iscritto per tifare con tutti voi.

sef1897
Saluti ...

Prof72
Ciao a tutti sono stato assente per un bel Po ma torno con piacere tra gli amici bianconeri.

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Elettrik79.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web oskarre64.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web acquaviva7.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web antofore.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Paoletta.
Ora puoi tifare con noi!