Leonetti, un ruggito che tremare il mondo fa...

Scritta da Direttivo il: lunedì 13 ottobre 2014 - 12:02 55 nella categoria: Il ruggito di Leonetti

Pubblichiamo per tutti i fans del noto giornalista e scrittore la sua intervista uscita in esclusiva sul sito "unaquesionedicentimetri", con questo pezzo speriamo di soddisfae la grandissima richiesta di articoli scritti e di 

interviste realizzate ad un giornalista Juventino che si sta ritagliando uno spazio sempre maggiore di consensi tra i tifosi e soprattutto di lettori nel nostro sito, lettori che riempiono la nostra casella mail di richieste di articoli simili a quello qui sotto riportato.

La Juventus ha appena finito un primo tour de force, dove ha steccato solo contro l'Altetico Madrid. Come ti spieghi quella prestazione?
Una partita dominata e controllata come quella a Madrid andava portata a casa almeno con un pareggio, non è accaduto, speriamo serva come esperienza. La Juve ha tutte le possibilità di passare il girone come prima classificata, la graduatoria dimostra, come dissi il giorno del sorteggio, che questo turno preliminare è equilibrato e va preso con le molle, rispetto a chi diceva che si doveva vincere facile. Il campo è l’unica cosa che conta, le chiacchiere servono a poco. Quindi sono fiducioso, Allegri e i suoi ragazzi devono riuscire ad arrivare agli ottavi, certo la partita contro l’Atletico di Madrid ha messo in luce aspetti positivi e ombre ataviche che appaiono in Europa. Mi è piaciuta la personalità della squadra, il non scomporsi di fronte ad uno stadio bolgia, però il possesso palla deve risultare finalizzato ad offendere e la Juventus non ha mai obbligato il portiere avversario ad un intervento, e questo la dice lunga. Vero che Simeone è bravo a chiudere gli spazi, a far giocare male la compagine che gli sta di fronte, però l’atteggiamento dei bianconeri non mi è piaciuto, poca propensione offensiva e zero penetrazione.

Senza entrare nel merito delle polemiche, Juve-Roma ha dimostrato che sono le uniche pretendenti al titolo, chi ha più chance di portare il trofeo a casa?
Credo che la Juve continui ad avere qualcosa in più rispetto ai giallorossi anche se il gap si è assottigliato. La squadra di Allegri gode dei favori del pronostico e può contare su un gioco collaudato che sta dando frutti importanti. Visibili sul rettangolo verde. Si riparte da un campionato aperto, Juve in testa, con due squadre che hanno forza, organici, idee e gioco e che competeranno fino a maggio per cucirsi il tricolore sul petto. La Juve, intanto, si gode la consapevolezza di essere una grande squadra, l’euforia dei propri tifosi, il primato in graduatoria, la vittoria meritata sul campo, a dire il vero senza mostrare un gioco scintillante nel big match contro Totti e compagni, ma Allegri sa come apportare migliorie, in attesa di recuperare alcuni infortunati eccellenti, trasformando modulo e schieramento.
I bianconeri dovranno fare a meno anche di Caceres, oltre il lungo degente Barzagli. Ipotizzabile un cambio modulo?
La perdita di Caceres è grave, sia sul piano strategico che su quello tattico e obbligherà a scelte forzate Mister Allegri. Con Barzagli rientrante solo a gennaio, il Mister bianconero potrebbe decidere di giocare a 4 dietro, al fine di preservare almeno un centrale, altrimenti il rischio potrebbe rivelarsi azzardato. Giù il cambio di modulo era nella testa dell’allenatore, probabilmente verrà anticipato per causa di forza maggiore, leggasi infortuni. Anche se i più attenti avranno notato che la Juventus difende già a 4 dietro in fase di non possesso.

Da qualche giorno si parla della convenzione di Cotonou, cosa ne pensi?
Il Consiglio Federale discute già dal 2010 di questa ipotesi. Che cosa tratta la Convenzione di Cotonou? Proverò a spiegarlo con parole semplici, in pratica si tratta di un sistema di partenariato e cooperazione con l'Unione Europea che arriva da lontano, dalla Convenzione di Lomè del 1975, confermata nel 2000 a Cotonou. Riguarda 79 paesi, di cui 48 dell'Africa subsahariana, 16 dei Caraibi e 15 del Pacifico. In pratica i lavoratori di questi paesi vengono assimilati ai comunitari, dunque diventano liberamente tesserabili. In Italia è già presente questo tipo di accordo nella Federbasket, dal 2010, così come già accade in molte altre parti d'Europa. La richiesta della Lega Calcio alla FIGC, in Italia, risale alla scorsa estate e, per quanto riguarda il calcio internazionale, già è in vigore in Francia, Spagna, Portogallo e Germania. Io sono favorevole alla libera circolazione dei calciatori “del mondo”, purchè si lavori sempre di più per rafforzare i settori giovanili senza trascurare i nostri ragazzi italiani che sa sempre ci hanno fornito campionissimi e soddisfazioni enormi. L’evoluzione non si può stoppare con una carta velina, la sentenza Bosman ne è stata la prova chiara anche nel calcio.



Commenti:  0 | Stampa: Stampa veloce



facebook




trofei_2019.jpg
 
Numero_soci_2019.jpg
 
 Buono partita.png
 
app_android.jpg
 
contattaci_nero_e_giallo.jpg
scrivi_un_articolo.jpg
 
bandiera_juve.gif
 
meteo_it_2.jpg
meteo_melegnano_2.jpg
meteo_Calcio_2.jpg
 
Uniti per un solo amore.jpg
Juventus_Card.png
servizio_pullman.jpg
trasferte.jpg
 guarda_video_juve_stadio_.jpg
 Emozione.jpg




Tennis.png
 
amici.jpg
 
TB_icona_250.jpg
 
blog_luca_marotta.jpg
 
logo_orange_stings.jpg

foto_divisorio_sondaggio.jpg



 
 

 

Chatbox


Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


rozzieugenio
Ciao a tutti!! Come và?

Prof72
Ora mi sento parte integrante del club.finalmente mi sono iscritto per tifare con tutti voi.

sef1897
Saluti ...

Prof72
Ciao a tutti sono stato assente per un bel Po ma torno con piacere tra gli amici bianconeri.

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Elettrik79.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web oskarre64.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web acquaviva7.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web antofore.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Paoletta.
Ora puoi tifare con noi!