Un Ruggito di Leonetti a 360°

Scritta da Direttivo il: mercoledì 24 settembre 2014 - 07:54 51 nella categoria: Il ruggito di Leonetti

E' apparso nel nostro gruppo facebook un articolo-intervista esclusiva a Franco Leonetti, de "Il Giornale Digitale", siccome Leonetti ha occupato una parte importante del nostro sito durante il primo anno di vita di

www.jcmelegnano.net, a seguito della grande richiesta dei lettori dello scrittore giornalista che per tutta la scorsa stagione e durante l'estate ci hanno martellato di richieste insistenti, con grande piacere accontentiamo loro e arricchiamo notevolmente i contenuti del nostro/vostro sito.
Tratto da un intervista de "Il Giornale Digitale"...
Franco Leonetti, un nome e cognome che, in ambito sportivo, e non solo, suscita interesse in virtù del personaggio molto preparato in materia. Lui è un giornalista, ma non di quelli che svolgono il compitino da opinionista e ospite in tv, bensì con la G maiuscola. Oltre a essere cronista affermato, Leonetti si occupa di Juventus, essendo vice direttore della fortunata trasmissione “Forza Juve”, incentrata proprio sulla squadra bianconera. A “Il Giornale Digitale”, in esclusiva, lo scrittore, tra le altre cose, ci ha concesso un’intervista. Franco, sappiamo della tua passione verso la scrittura e verso i libri. Ne hai scritto uno dal titolo “Sei note di Pentagramma”. Dici bene, ho scritto questo libro perché spinto dal mio amore verso la letteratura. Ho scelto questo titolo perché nelle mie opere l’intestazione, appunto, viene sempre prima. Tutto questo ha una collocazione nei giorni nostri, perché sono uno scrittore moderno. Analizzando il tutto, posso affermare che “Sei Note di Pentagramma” rappresenta, precisamente, la nota che viene rapportata alla vita quotidiana di ognuno di noi. Da esperto di Juventus, posso domandarle cosa ne pensa dell’inaspettato addio di Antonio Conte? Conte, anzitutto, ha provocato uno choc per tutti gli sportivi di fede bianconera, anche perchè mai un allenatore della Juventus si era dimesso dopo due giorni di ritiro. Nessuno si aspettava la decisione del tecnico salentino che, già da mesi, pretendeva, in vista della nuova stagione, un ringiovanimento e rafforzamento della rosa, soprattutto sugli esterni. Voleva calciatori adatti a giocare sulle fasce per fare bella figura in campo europeo. Non lo vedo comunque come un traditore, è stata solo una decisione drastica. Adesso, però, dopo una pagina “dolorosa” per il tifo juventino, c’è Massimiliano Allegri sulla panchina della Vecchia Signora che farà bene, ne sono sicuro È sorpreso nel vedere Antonio Conte ricoprire il ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale italiana? Sono molto perplesso, non lo nascondo. Secondo me, Conte poteva prendersi un periodo di riposo, anche alla luce degli ultimi avvenimenti con la Juventus. È l’uomo giusto per l’Italia, però lui ha bisogno di “martellare” e tenere i calciatori sulla corda; questo con la Nazionale non può farlo tutti i giorni. Otterrà risultati positivi e spero che possa aiutare anche a far risollevare le sorti del calcio italiano. Rimanendo in tema Nazionale, che idea si è fatta di Carlo Tavecchio, nuovo capo della Federcalcio? Dal lontano 2006 dico che è giunto il momento di cambiare il calcio. Poi, dopo il pessimo Mondiale brasiliano, mi aspettavo una sorta di “tabula rasa” nell’intero mondo calcistico italiano, ma invece niente di tutto questo. Ancora oggi si va avanti con personaggi che possono contare su un certo serbatoio di voti, non presentando programmi utili per la causa. Quella di Tavecchio è una programmazione lacunosa in alcuni punti, ma nonostante tutto mi aspetto novità importanti. Tornando alle questioni meramente “di campo”, che stagione si aspetta dalla “sua” Juventus? Ha operato sul mercato in maniera certosina, senza acquistare i cosiddetti “campionissimi”. Coman ha capacità straordinarie, ma anche gli arrivi di Evra, Morata, Pereyra, Romulo sono importanti perché possono sostituire i titolari. I bianconeri hanno i ricambi giusti e Allegri, ripeto, può fare un buon lavoro. Mi aspetto, tuttavia, un’ottima stagione con la vittoria dello Scudetto e con il passaggio del turno in Champions League, competizione nella quale vorrei che la Juve andasse il più avanti possibile. E poi non dimentichiamo la Coppa Italia, che “Madama” non alza da troppo tempo”. Oltre alla Juventus, chi vede favorito per la vittoria finale del campionato? La Roma, dopo che lo scorso anno ha fatto bene, è il pericolo numero uno per i bianconeri. Ha condotto un buon mercato e hanno Rudi Garcia che è un ottimo allenatore. Poi attenzione anche a Milan, Inter e Fiorentina, mentre il Napoli mi ha deluso in sede di campagna acquisti.     



Commenti:  0 | Stampa: Stampa veloce



facebook
http://jcmelegnano.net/e107_plugins/autogallery/autogallery.php?show=TRASFERTE%20STORICHE



trofei_2019.jpg
 
Numero_soci_2019.jpg
 
 Buono partita.png
 
app_android.jpg
 
contattaci_nero_e_giallo.jpg
scrivi_un_articolo.jpg
 
bandiera_juve.gif
 
meteo_it_2.jpg
meteo_melegnano_2.jpg
meteo_Calcio_2.jpg
 
Uniti per un solo amore.jpg
Juventus_Card.png
servizio_pullman.jpg
trasferte.jpg
 guarda_video_juve_stadio_.jpg
 Emozione.jpg




Tennis.png
 
amici.jpg
 
TB_icona_250.jpg
 
blog_luca_marotta.jpg
 
logo_orange_stings.jpg

foto_divisorio_sondaggio.jpg



 
 

 

Chatbox


Devi essere registrato per inviare commenti - effettua il Login oppure se non sei registrato clicca qui per iscriverti


rozzieugenio
Ciao a tutti!! Come và?

Prof72
Ora mi sento parte integrante del club.finalmente mi sono iscritto per tifare con tutti voi.

sef1897
Saluti ...

Prof72
Ciao a tutti sono stato assente per un bel Po ma torno con piacere tra gli amici bianconeri.

rozzieugenio
Ciao a tutti!!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Elettrik79.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web oskarre64.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web acquaviva7.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web antofore.
Ora puoi tifare con noi!

Zibi67
Benvenuto nel nostro spazio web Paoletta.
Ora puoi tifare con noi!